Il ponte nella stanza stretta

Per arredare una cameretta molto stretta l’armadio a ponte risulta un’ottima soluzione. Vediamo questa camera a Milano com’è stata progettata con mobili Doimo Cityline.

Realizzazione in mansarda bassa

Una bella realizzazione in mansarda con letto singolo, ampio armadio basso e scrivania bene illuminata nel sottotetto, la cameretta Doimo è perfetta per questo ambiente.

Sorprendente soppalco Tumidei in mansarda

Ecco una delle nostre realizzazioni: una sorprendente cameretta a soppalco Tumidei con pedana e castello scorrevole montata in una cameretta mansardata.

Cameretta a quattro letti

Bellissima soluzione di cameretta per ragazzi a quattro posti: vediamo questa realizzazione che sfrutta un doppio letto a castello con aggiunta di cabina armadio.

Una cameretta veramente piccola. Progetto di Sistemarredi – Pordenone

Capita spesso di trovarsi di fronte a sfide tipo questa: uno spazio minuscolo ed il desiderio del cliente di farci stare dentro tutto il necessario.

Una delle sfide più difficili è stata arredare la camera di Eva: 343cm x290cm con una porta finestra su un lato e la porta d’ingresso (collocata di sbiego) sul lato opposto. Le esigenze di Eva e della sua mamma erano quelle di avere: armadio capiente, libreria capiente con molte ante chiuse per problemi di allergia, scrivania spaziosa. Colore preferito di Eva: il verde!

Ecco la pianta:

misure

Le misure della camera

Durante la fase preliminare di progettazione abbiamo trovato delle soluzioni che consentivano di far stare tutto il necessario ma risultavano un po’ ingombranti, una stanza piccola piena di mobili ci sembrava soffocante. E così , assieme alla mamma, abbiamo scartato le prime 5-6 bozze (avevamo inserito letto a soppalco con sotto la scrivania, oppure il classico armadio a ponte con il letto sotto…niente ci convinceva pienamente) ecco alcuni esempi:

bozza#1:

progetto cameretta

  • punti forti: libreria e capienza armadio

  • punti deboli: letto e scrivania troppo sacrificati – camera troppo piena

bozza#2:

sistemarredi progetta camerette a pordenone

  • punti forti: libreria e capienza armadio – meno affollamento

  • punti deboli: scrivania piccola, letto sacrificato

bozza#3:

progetto a castello da pordenone

  • punti forti: la scrivania posta a soppalco sopra il letto è una soluzione originale e molto divertente, bene anche la libreria

  • punti deboli: troppo piccolo l’armadio

Abbiamo proseguito con lo studio di questo difficile spazio e siamo giunti, alla bozza definitiva (la numero 6!) arredando così la camera:camerette su misura di sistemarredi

Una cabina armadio quadrata con anta scorrevole per recuperare lo spazio utile in profondità e dare un contenitore armadio adeguato, una serie di basi con apertura push-pull poco più alte del letto che oltre a fare da piano d’appoggio (uso comodino) sono utile contenitore, letto con ruote (per accedere agevolmente ai contenitori) una serie di pensili con anta colorata in metacrilato per creare un po’ di gioco estetico.

liberia e letto

Sul lato opposto scrivania e pensili a completamento della parete. Dato che la scrivania era lunga ma poco profonda, abbiamo pensato ad un secondo piano estraibile appoggiato su gambe con rotelline, in modo da aver un secondo piano utile ma il minimo ingombro.scrivania girevole

Questa soluzione ci ha convinti tutti poiché risultava la più leggera e allo stesso tempo funzionale alle necessità di Eva. Il contributo della mamma di Eva in questo caso è stato utilissimo, il feedback costruttivo ad ogni progetto ha consentito questa evoluzione del progetto. Ecco un paio di scatti gentilmente forniti dalla cliente.

camera a pordenonearredamento a pordenone

Progetto realizzato da SISTEMARREDI di Anna Cavezzali, Viale Dante 60, 33170 Pordenone (PN) Tel: 0434 241 455

Progetto: due camerette per Teenager

cameretta vista dall'altoLa progettazione della cameretta e dei singoli spazi che si creano al suo interno non possiamo certo definirla una cosa di poco conto. I nostri figli hanno il diritto di vivere e passare il proprio tempo nella loro cameretta in maniera tranquilla e felice, trasformando e adattando le proprie esigenze  attraverso spazi creati su misura per loro, non solo in termini di centimetri ma anche e soprattutto in termini di vivibilità e funzionalità. Per arrivare a questo vi racconteremo un esempio di progettazione e realizzazione degli spazi di qualche mese fa, sviluppato dal negozio di Arezzo.

Martina e Cristian hanno 12 e 15 anni, vengono a trovarci in compagnia dei genitori che hanno deciso di ristrutturare la loro casa e creare due camerette indipendenti per i loro figli già grandi e desiderosi di nuovi spazi e ambienti per “le loro cose”. La mamma chiede fin da subito una buona armadiatura indipendente per entrambe i figli mentre il papà una struttura di camerette di ottima qualità, con colori giusti per tutte le età e di scegliere aziende con un ottimo rapporto qualità prezzo perché le spese per la ristrutturazione sono già state molte e alcune impreviste.

La cameretta per lei è lunga 380 cm e larga 270, mentre quella destinata a lui è più grande ma con una sagomatura particolare.

Martina e Cristian hanno già le idee molto chiare su come disporre gli elementi, vorrebbero avere una bella scrivania per poter stare comodi davanti al PC, studiare e soprattutto desiderano avere un letto grande e ben posizionato nella stanza.

Da queste indicazioni proponiamo subito una soluzione ciascuno, ognuna con tanti spunti da prendere in considerazione, anche dal punto di vista economico.

Soluzione 1

Cameretta Martina: 

Cameretta Cristian: 

Le soluzioni piacciono subito molto sia ai genitori che ai figli. Martina rimane subito molto entusiasta dei colori, mentre Cristian non è convinto dell’abbinamento cioccolato e verde scelto in partenza. Il grande armadio con terminale/scarpiera nella cameretta di lei colpisce molto la mamma che rimane molto soddisfatta e felice anche per l’armadiatura prevista per il figlio maschio. Entrambe i letti previsti hanno un materasso da 90 x 195 e sono in ecopelle, materiale molto fresco e facilissimo da pulire (nonché sfoderabile in un attimo e lavabile a 30° in lavatrice). Le scrivanie sono di 150 cm e fanno già immaginare i ragazzi come accessoriarle una volta montate.

Nasce però il problema librerie. Spesso sottovalutate o prese poco in considerazione sono invece di  fondamentale importanza per lo studio e il posizionamento di libri scolastici e oggettistica di tutti i tipi che si accumulano durante la crescita.

Pensiamo così di poter sviluppare i progetti nuovamente e considerare delle belle librerie con spessore 3 cm appese a muro.

Soluzione 2

Cameretta Martina: 

Cameretta Cristian: 

Con queste seconde soluzioni arriviamo a delle soluzioni definitive in cui ogni elemento e ogni accessorio è al proprio posto e soddisfa pienamente i nostri clienti.

Tuttavia ci sono alcuni elementi che non convincono il padre, specialmente in riferimento al prezzo complessivo delle due camerette. Analizziamo così insieme il dettaglio dei costo dei singoli elementi, ci accorgiamo che gli armadi scorrevoli possono essere sostituiti con quelli battenti (gli spazi interni rimangono identici) andando così a ridurre i costi complessivi.

Conclusione

Martina e Cristian definiscono gli ultimi dettagli come maniglie e colori dei dettagli, lei molto sobria e neutra, lui più deciso e dinamico.

Avendo già un’età non più infantile cogliamo l’occasione per far distendere mamma,papà e i ragazzi sopra i due materassi che gli abbiamo consigliato, togliendo così qualsiasi dubbio e perplessità ai genitori, un po’ preoccupati dall’aver realizzato due bellissime camerette e certi dell’alta qualita del prodotto made in Italy, ma, fino a quel momento, perplessi dal non aver potuto vedere ed osservare il prodotto su cui riposano i figli.

Queste le camerette realizzate che fanno e faranno la felicità di Cristian e Martina…

Cameretta di Martina:

Cameretta di Cristian:

Se ti serve un progetto per la tua cameretta richiedilo ai nostri negozi.

Progettare su misura: cameretta doppia a castello

Quando dalla finestra dell’ufficio vediamo una macchina a sette posti ci rimbocchiamo le maniche: una famiglia numerosa vuol dire sempre una bella sfida per noi arredatori di camerette. Stavolta però il compito è più facile del previsto: dalla macchina scendono in quattro: mamma e papà con due bimbi (fratello e sorella).

La loro cameretta non è molto grande ma neanche piccolissima, le misure sono di 350×280 cm e i ragazzi vanno abbastanza d’accordo. La richiesta della mamma è di avere tanto spazio per i vestiti, in particolare vorrebbe un armadiatura a cabina. I bambini hanno 8 e 12 anni, per cui bisogna lasciargli il giusto spazio per giocare. Proponiamo di mettere i letti a soppalco raccogliendo subito l’entusiasmo dei bambini, che quando c’è da salire sopra non dicono mai di no. Per la scrivania invece si farà in un altro ambiente, in modo da avere uno spazio più tranquillo della camera comune per dedicarsi alla scuola.

Soluzione uno: castello scorrevole Doimo CityLine.

Ecco la nostra prima idea: la parete sulla destra entrando sembra essere tagliata su misura per un bel letto a castello scorrevole, con scala a cassettoni. Il movimento scorrevole è un bel vantaggio di spazio: sono 45 cm di pedana che si risparmiano grazie al movimento del letto superiore e salire sul soppalco è sicuro come fosse un letto a terra. Come armadio una cabina Qik a due ante non ci farà mancare niente (equivale a 5 ante di armadio lineare!). Sul fianco a vista mettiamo un terminale con specchio, mensole e appendini: a volte basta qualche particolare a cambiare la faccia dell’arredamento. I mobili Doimo CityLine si riconoscono subito: i 38 mm di spessore sul castello e sulla cabina sono un valore aggiunto tangibile.

Soluzione due: e se mettiamo i letti ad angolo?

Se non vogliamo la classica soluzione con i due letti a castello possiamo considerare anche la possibilità di mettere i letti sfalzati e di fare una bella soluzione a castelponte angolare: abbiamo un angolo abbastanza spazioso per sistemarci i letti anche perpendicolari. Ecco quindi un soppalco un po’ diverso, col vantaggio di lasciare più in luce il letto inferiore e aggiungere due ante di armadio a ponte. Anche in questa soluzione il letto superiore scorre, liberando la scala di salita che fa pure da libreria e da comodino. La soluzione di armadio è invece simmetrica: cabina piccola (una sola anta) tra due colonne con cassetti.

Soluzione tre: cameretta economica con castello fisso.

Diamo un’occhiata anche al portafoglio: possiamo proporre una cameretta meno costosa inserendo il letto a castello fisso. Risparmiare non vuol dire necessariamente un prodotto di bassa qualità: abbiamo scelto ancora una volta i mobili della Dielle proprio per il rapporto tra qualità e prezzo molto conveniente. La disposizione dei mobili è simile alla prima soluzione, con qualche variazione sul tema: l’armadio è una cabina a due ante (modello Emily) ma ha una colonna aggiuntiva. Chiaramente il castello con pedana fissa è decisamente più ingombrante rispetto a quello scorrevole (non si può avere tutto), in compenso ci regala una bella libreria sotto pedana.

Conclusione

I nostri clienti hanno scelto la nostra seconda ipotesi: il soppalco ad angolo ha subito conquistato la figlia maggiore e la mamma. Ora ci sarà qualche piccolo litigio tra i due fratelli per chi dormirà in alto ma comunque la famiglia è soddisfatta. In realtà avremmo potuto valutare un sacco di altre ipotesi ma questa volta è stato proprio amore a prima vista.

Abbiamo studiato insieme anche qualche piccola modifica rispetto alla soluzione disegnata, sostituendo i cassettoni del letto basso con un terzo letto estraibile: ogni tanto qualche cuginetto viene a trovare i bambini.

E’ venuto poi il momento di decidere come attrezzare gli armadi, in particolare la cabina armadio. Come da nostro consiglio si è preferito lasciarla abbastanza libera, concentrando i ripiani nelle colonne laterali. Soprattutto il piano terra della cabina abbiamo pensato di lasciarlo libero come “ripostiglio” ad altezza bambino, perfetto per contenere scatole di giochi e zaini di scuola. In un futuro, quando i ragazzi saranno cresciuti ci sistemeremo invece una bella cassettiera interna.

Ora restano solo da decidere maniglie e colori e poi ci siamo!

Serve anche a te un progetto su misura per la cameretta? Basta chiedere!

Ecco qualche foto simile alle camerette progettate…

cabina armadio ad angolo

Composizione a soppalco angolare con sistema scorrevole

Castello happy con scala a quattro cestoni