Acquistare camerette online

Si possono comprare i mobili online oppure è meglio andare in un negozio vero e proprio? Ecco una nostra riflessione sull’arredamento e gli e-commerce, pregi e difetti di acquistare da internet le camerette per ragazzi e i mobili in generale.

I prezzi delle camerette: da cosa dipendono?

In base a cosa può variare il prezzo di una cameretta? I nostri arredatori hanno raccolto alcuni consigli utili a spendere meno ma anche a capire meglio i preventivi che vi possono fare i negozianti.

Tra gioco e studio: l’illuminazione adatta a tutte le esigenze di tuo figlio

lampadine per camerettaTutti noi, oggi, siamo abituati a trascorre molto tempo al computer, per lavoro oppure per svago. Sia per mantenere la giusta concentrazione, sia per godersi al meglio i momenti di relax, è necessario affidarsi ad una giusta illuminazione. Tanto più che, recentemente, alcune riviste scientifiche hanno prospettato possibili correlazioni tra la luce artificiale ed alcuni disturbi tipici dell’uomo del terzo millennio, come la deprivazione di sonno. Ecco, dunque, che diventa davvero importante scegliere la lampadina più adatta alle nostre esigenze. Discorso ancora più valido quando si parla di bambini. Lo studio e il gioco dei più piccoli, infatti, sono molto influenzati dall’illuminazione dell’ambiente in cui queste attività vengono svolte. Inoltre, le lampade per bambini possono essere complementi d’arredo giocosi e simpatici. Esistono diverse tipologie di lampadine che si adattano ad ambienti appositamente studiati per i più piccini: dalle lampade a sospensione diretta, alle lampade a parete, fino alle lampade che possono essere posizionate direttamente sul pavimento.

luci ledL’e-store Casa delle Lampadine propone diversi modelli che svolgono il duplice ruolo di arredare la casa e stuzzicare la fantasia dei bambini. Tra questi, c’è la CATELLANI & SMITH FIL DE FER, una lampada da terra a forma di sfera e 60 cm di diametro, realizzata in filo di alluminio naturale modellato e intrecciato. Al suo interno, è illuminata da 20 piccole lampadine alogene che la valorizzano grazie ad un magnifico effetto luminoso. Non è da meno la “lunare” DAVIDE GROPPI MOON, ancora 60 cm di diametro, realizzata in carta giapponese in sospensione. La lampada riproduce l’effetto luminoso della luna, ed è molto bella anche quando, di giorno, è spenta. Le lampade per bambini più diffuse, in ogni caso, sono quelle che creano giochi di luce sulle pareti, per offrire ai sogni dei nostri figli pace e tranquillità, anche durante la notte. Di solito, queste lampade vengono realizzate con la tecnologia a LED, con luce continua o intermittente. In Casa delle Lampadine, è possibile scegliere tra diverse tipi di lampade LED. Ci sono sia quelle a luce calda come la AR111 LED 10=50W 2700K, sia quella a luce fredda come la MR16 LEDSPOT MVD 5,5=50W GU10 840 4000K.

Anche per i bambini più grandi, quelli che già studiano, esistono numerose soluzioni. Si parla, in particolare, di lampade da tavolo in grado di unire l’efficienza di una buona illuminazione con forme colorate e simpatiche molto apprezzate da un pubblico di giovanissimi. Quando si utilizzano lampade come queste, per ottimizzare l’esperienza dello studio, è conveniente seguire qualche consiglio degli esperti. E’ utile, ad esempio, posizionare la lampada da tavolo sul lato opposto a quello della mano con cui si scrive; inoltre, se si utilizza un computer, è opportuno orientare lo schermo dello stesso in una direzione diversa rispetto al fascio luminoso della lampada da tavolo, evitando, così, fastidiosi riflessi. Da ultimo, è bene abbinare l’illuminazione diffusa alle luci mirate. Questo semplice accorgimento protegge noi e i nostri figli da un eccessivo affaticamento degli occhi.

Dielle presenta Modus: le camere matrimoniali con le idee

Siamo abituati a pensare ad una camera matrimoniale dal progetto bloccato: un armadio lineare, spesso scorrevole, un letto a centro stanza, magari con contenitore, accompagnato da due comodini. Se c’è spazio un comò oppure un settimanale coordinato al resto dell’arredamento.

soppalco matrimoniale

Soppalco Container di Modus Notte.

Dielle ha pensato di rompere questo schema e si è inventata una linea di mobili per la camera matrimoniale che va oltre questi progetti bloccati e libera gli spazi. Ecco alcune delle innovazioni presentate da Modus Notte by Dielle:

  • Nuovi letti matrimoniali, come il modello Cargo, con una moltitudine di contenitori tra ante e cassetti, per sfruttare ogni centimetro
  • Camere matrimoniali a ponte: dal classico ponte alla capiente camera Palafitta, Modus integra una moltitudine di soluzioni e una componibilità che permette di progettare armadi a ponte per ogni misura, sfruttando lo spazio sopra al letto e aggiungendo parecchia armadiatura alla stanza.
  • Camere matrimoniali a soppalco: il soppalco container di Modus permette di avere una cabina armadio sotto al letto, in cui col meccanismo di alzata della rete, si possa entrare fisicamente. Una soluzione pratica e vivibile, dal design accattivante, che permette di risolvere gli spazi stretti senza rinunciare allo spazio per il guardaroba.
  • Finiture ecolegno con tecnologia syncroporo: le essenze olmo perla, olmo lava e olmo naturale con il poro a registro riproduce perfettamente l’effetto del legno, anche al tatto, mantenendo le caratteristiche di resistenza e praticità del melamminico, e con costi decisamente inferiori alle camere in massello.
  • Armadio TV: un armadio battente con un vano progettato per la Tv, dal pannello orientabile e sfruttabile a libreria e con un piano estraibile integrabile.
  • Cabine armadio: il programma Xcab e di cabine ad angolo ampliato con misure e finiture nuove permette di realizzare soluzioni di cabine armadio anche con modularità di serie, senza affrontare i costi di soluzioni su misura.

    Cargo con cassetti

    Letto matrimoniale con cassetti Cargo

Un’innovazione come questo programma di camere matrimoniali poteva venire soltanto da un’azienda di camerette: nell’arredo per ragazzi i designer si applicano da anni a trovare la soluzione a problemi di spazio.

Con Modus Dielle mette nelle mani del progettista la possibilità di inventare l’arredo per la camera trovando soluzioni uniche e personalizzate e risolvendo sia gli spazi più stretti dove sembrano non esserci alternative, sia le camere più grandi, sfruttandone a pieno le dimensioni.

camera a ponte matrimoniale

Ponte matrimoniale

camera matrimoniale a ponte

La camera Palafitta: un moderno baldacchino.

Il letto che contiene: cassetti o contenitore

Tra i giochi e i vestiti dei bambini in cameretta l’armadiatura non basta mai. Per questo un’idea vincente è quella di sfruttare lo spazio del letto per recuperare capienza. Ci sono diverse possibilità: il letto a contenitore, i letti attrezzati oppure addirittura mettere un armadio sotto al letto.

Letto con contenitore

letto imbottito con contenitore

Letto Ennerev Sirio con contenitore Easy-Up a due movimenti.

Con il letto a contenitore è possibile sollevare la rete e accedere allo spazio sottostante il materasso. Il pregio del letto con contenitore è una grande capienza e un contenimento completamente celato una volta che il contenitore viene chiuso.

Il cassone del contenitore è molto utile per gli oggetti voluminosi, viene soprattutto la biancheria del letto stesso: dalle lenzuola fino a piumoni e cuscini. E’ meno pratico per il contenimento dei vestiti, visto che se si vuole sfruttare la profondità del vano non si riesce a ripartirne gli spazi, e anche per i giochi, poichè il sistema di alzata della rete non è ideale per essere usato da un bambino piccolo.

Ci sono diverse tipologie di alzata della rete: può aprirsi dai piedi del letto ma anche dal lato lungo. Questa seconda tipologia è ideale se il letto sta sotto un ponte, parzialmente inaccessibile su tre lati. Esistono inoltre meccanismi di alzata del contenitore a due movimenti che rendono ancora più pratico aprire il box. Il contenitore si usa spesso sui letti imbottiti e a divano, dove non sarebbe possibile avere cassetti, e nei letti da una piazza e mezzo o matrimoniali dove rappresenta un ottimo modo di sfruttare tutto lo spazio disponibile.

Letto attrezzato con cassetti

Letto attrezzato Doimo CityLine

Coppia di letti Giotto by Doimo CityLine, con quattro cassetti.

Una cassettiera incorporata è un sistema sempre più diffuso per attrezzare il letto. Il sistema più tradizionale di letto con cassetti è quello con due cassettoni su ruote, indipendenti dalla struttura. Questo tipo di cassetto è particolarmente comodo per i giochi: permette di sfruttare tutta la profondità del letto e può essere spostato nella stanza, anche dal bambino stesso. Lo svantaggio è che entra un po’ di polvere, non essendo chiuso ermeticamente: per questo non è ideale per l’abbigliamento. Altra possibilità sono i cassetti su guide: si tratta di cassetti in tutto simili a quelli dell’armadio, ideali anche per contenere i vestiti. Altro vantaggio dei cassetti su guide è di essere integrati nella struttura del letto, caratteristica importante se questo è scorrevole perché i cassetti si spostano senza intralciarne il movimento. Un letto attrezzato può avere due, quattro o  anche sei cassetti (in questo caso è leggermente più alto dello standard).

Letto con armadiatura sotto

dearkids boxer castello

Castello Boxer di DearKids con ante scorrevoli.

Se abbiamo bisogno di una capienza maggiore esiste la possibilità di rialzare il letto e ottenere una vera e propria armadiatura battente o scorrevole, di altezza utile generalmente compresa tra i 100 ed 130 cm. Questo permette di avere al “piano terra” una sorta di cabina armadio/ripostiglio che può contenere vestiti (anche appesi) ma anche giochi, oggetti voluminosi o valige.

 

 

Come sono cambiate le camerette

Sono cambiati i ragazzi e di conseguenza cambiano le camerette. una camera da abitare

Il primo problema sono le nuove esigenze dei ragazzi : non più una cameretta soltanto per dormire, con piccolo tavolo per studiare, ma una stanza che sia una vera e propria ‘casa del bambino’ all’interno della casa. Lo spazio personale e privato del ragazzo.

Sono cambiati anche gli oggetti dei ragazzi: non ci sono solo gli abiti ma anche giochi ingombranti, zaini, borse di scuola, sacche per lo sport…E ancora di più: tutto quello che ‘noi genitori’ tenevamo in cantina ora deve stare in cameretta.

Sono cambiate le abitudini sociali: l’amico o il cugino vengono spesso a giocare e studiare, a volte si fermano anche a dormire, giocare alla play-station fino a tardi o (soprattutto per le ragazze) chiacchierare tutta la notte.

Sono cambiati i contesti culturali: oggi l’arredo non è soltanto un “oggetto della casa”, ma si tratta di un bene di utilizzo. Il ragazzo utilizza l’arredamento per esprimersi, identificarsi, comunicare le sue idee e i suoi sogni.

In fine sono cambiate anche le metrature a disposizione: la cameretta è sempre più piccola, è la prima ad essere sacrificata se in una ristrutturazione serve il secondo bagno o un ripostiglio.

Per questi motivi oggi non sempre possono bastare soluzioni di arredo standardizzate, l’ideale è progettare la cameretta tenendo conto delle diverse esigenze rispondendo con  funzionalità, mentre per le misure ridotte abbiamo studiato soluzioni salvaspazio e meccanismi scorrevoli.

 

Il movimento del letto a castello

Lo spazio in cameretta non basta mai, per questo spesso tocca mettere i letti uno sopra l’altro con soluzioni a castello salvaspazio. I bambini amano dormire in alto e molto spesso una cameretta a castello è ideale per le loro necessità, lasciando libero il centro della stanza.

Il letto sopraelevato però non è sempre visto di buon occhio dai genitori, soprattutto per due motivi:

  • La paura per la sicurezza del bambino, nel caso di bimbi piccoli e molto vivaci
  • La scomodità nel rifare il letto.

Ci sono diversi sistemi studiati per ovviare a questi problemi, come le protezioni e il meccanismo a ribalta della rete superiore per rifare il letto in maniera più agevole. Di certo la più comoda è poter avere una pedana calpestabile che consenta di arrivare al letto superiore come fosse un letto a terra. Un camminamento rialzato permette sia un comodo riassetto che una maggiore sicurezza del bambino, la salita e la discesa sulla scala a pioli sono infatti i momenti meno sicuri nell’utilizzo del letto a castello.

La pedana di fianco al letto chiaramente aumenta gli ingombri e non in tutte le camere si può inserire per ragioni di misure. Per questo un’ottima soluzione è quella che vedete illustrata nell’immagine che segue: il letto a castello scorrevole. Il movimento del letto a ponte permette di rivelare la pedana di salita, ma anche di compattare in una profondità minima il soppalco per avere durante il giorno tutto lo spazio libero a centro stanza.

Castello Dielle

Il castello Genius, di Doimo Dielle

Le misure di un letto a castello scorrevole sono in genere 250/270 cm di lunghezza (al letto bisogna chiaramente aggiungere la scala laterale), mentre la profondità resta quella del letto (90 cm), aprendosi a 135/140 cm solo per la notte, quando i bimbi vanno a dormire.

Uno dei primi letti a castello scorrevole che siano stati realizzati è il castello Luna scorrevole della Doimo CityLine, che resta tutt’ora tra i progetti più interessanti, per via del sistema di cavi d’acciaio che garantisce  una stabilità e una durata al tempo del meccanismo. Un sistema analogo è utilizzato anche per il castello Genius della Dielle, azienda che fa sempre parte del gruppo Doimo. I letti a castello scorrevoli sono realizzati anche da diverse altre aziende: ricordiamo ad esempio il soppalco Slider della Ferri Mobili e i letti a castello scorrevoli della Moretti Compact e di Battistella serie Klou.

Ecco alcune camerette con il letto a castello scorrevole:

Castello scorrevole Tiramolla

cabina armadio ad angolo

letto a castello scorrevole

camerette per bambini a castello

Come scegliere il letto: la seconda infografica sulla cameretta

Eccoci qua al secondo capitolo della nostra spiegazione su come progettare la cameretta. Dopo la prima parte che parlava del progetto in generale entriamo ora nello specifico con una nuova infografica dedicata ai letti. Per dormire sonni tranquilli scegliete il letto giusto…

Guida grafica sui letti in cameretta
Condividi la guida grafica dei letti in cameretta sui social network:


Puoi inserire la nostra infografica sul tuo sito web gratuitamente, copiando questo codice in una pagina del tuo sito:

Letto piazza e mezza

Giroletto Montreal con testata imbottita

Una penisola come scrivania

Fare i compiti ma anche disegnare, navigare sul web o giocare al computer: la zona studio è uno degli elementi più vissuti della cameretta. Per questo dobbiamo pensare con attenzione a come progettarla.

Perchè pensare a un piano scrivania a penisola?

  • Migliore utilizzo del piano: grazie alla penisola il piano può essere usato su tre lati.
  • Una scrivania doppia: la possibilità di sedersi su due lati opposti della scrivania rende la penisola ideale per studiare in due su un solo piano di lavoro.
  • Possibilità di lavorare con la luce corretta: a diverse ore del giorno l’illuminazione naturale può variare, con la penisola si può udiare, scegliere ogni volta la posizione che gode della luce migliore.

La penisola ha però lo svantaggio di ingombrare parecchio spazio, per questo è una soluzione adatta a ragazzi già grandi, mentre la sconsigliamo nelle camere piccole.

Quali misure deve avere un piano scrivania a penisola? Come altezza sarà la solita della scrivania (70/75 cm), in profondità il piano ideale dovrebbe avere almeno un 60 cm utile, va bene poi anche una larghezza maggiore, considerando che si sfrutta su due lati. La lunghezza minima che consigliamo è invece di 110 cm, ma l’ideale per una bella scrivania sarebbe di arrivare a 150 o più.

Per ovviare al problema degli ingombri vi presentiamo qualche idea salvaspazio:

  • Penisola scorrevole: la scrivania scorre su binario, si può utilizzarla quindi sia contro la parete che a penisola, muovendola a piacere all’interno della camera. A rendere ancora più interessante questo sistema di movimento cè anche la possibilità di integrare lo scorrimento della scrivania con i letti, si potrà quindi sovrapporre letti e scrittoio per compattare l’arredo al massimo.

penisola girevole

 

  • Penisola girevole: un piano girevole esce da sotto il nostro scrittoio e ruota fino a disporsi perpendicolarmente rispetto alla scrivania fissa. Questa idea permette di aumentare il piano di lavoro in modo semplice e veloce, anche se la parte girevole sarà di diversa altezza rispetto al piano fisso.

Una scrivania a penisola può essere usata anche nelle camerette doppie per segnare la divisione degli spazi tra i ragazzi, in questo caso il piano della scrivania sarà utilizzato da entrambi, per cui dovrebbe essere abbastanza grande.

Ecco alcune camerette con piano a penisola, fissa, scorrevole o girevole:

camerette con boiserie

cameretta doimo cityline

Coppia di letti a scorrimento

camerette Tumidei per ragazzi

Cameretta con sistema tubo quadro in alluminio

camere da grandi per adolescenti

 

 

Come progettare la cameretta: la nostra guida grafica

L’infografica realizzata dai nostri arredatori su come progettare la cameretta. L’infografica è un metodo visuale ed immediato per comunicare. Lo abbiamo scelto per darvi qualche consiglio che può essere utile a mamme e papà che si improvvisano arredatori. Ecco la prima parte:

Come ti progetto la cameretta?

Se hai bisogno un aiuto personalizzato per la tua stanza basta chiedere.

La guida grafica sulle camerette continua con la seconda parte, dedicata alla scelta del lettino.

Condividi questa infografica sui social network:

Puoi inserire la nostra infografica sul tuo sito web gratuitamente, copiando questo codice in una pagina del tuo sito

Cameretta per bambini a tana del lupo

Pensare alla cameretta per ragazzi

camerette per ragazzi

Arredamento per ragazzi: anche quando i bimbi sono piccoli dobbiamo pensare alla cameretta perchè possa durare… Strutture resistenti, misure pensate già per l’adulto, colori non troppo da bambino, linee giovani ma di design, con un gusto anche da grande. Le esigenze di un ragazzo adolescente sono quelle di avere un suo spazio, destinato sia al relax che allo studio.

Le camerette per ragazzi singole. A volte la soluzione migliore è anche quella più semplice: se abbiamo lo spazio sufficiente per mettere i letti a terra sarà una sistemazione comoda e razionale.

Ecco tutte le camerette singole della nostra gallery.

Camere per ragazzi doppie: dividere gli spazi tra fratelli è uno dei temi caldi dell’adolescenza. L’arredamento può essere d’aiuto nel trovare lo spazio privato per ciascuno e al contempo imparare a condividere la stanza.

Può interessarvi anche la gallery di tutte le camerette doppie con letti a terra.

Camerette per ragazzi a soppalco: un soppalco pensato per ragazzi grandi dovrebbe avere la pedana e una scala a gradini per la salita, in modo che dormire al piano più alto sia comodo quanto farlo nel letto inferiore. Letti a castello e soppalchi non sono quindi da escludersi anche nell’arredare una camera destinata a ragazzi grandi.

Potete vedere anche la gallery generale delle camerette a castello.

Camerette a ponte per ragazzi: l’armadio a ponte è una soluzione classica per risparmiare spazio nelle camere per ragazzi, l’armadio sta sopra il letto risolvendo la parete.

Vedi anche la gallery totale delle camerette a ponte.

Le camere dei ragazzi sono il loro spazio personale e privato, dove studiare, rilassarsi o invitare gli amici. Una stanza per ragazzi deve avere un’armadiatura bene organizzata, perchè sia indipendente dal resto della casa: la camera dell’adolescente è un piccolo mondo a sè stante interno alla casa. Ci deve essere una buona zona studio, compresa di libreria e scrivania dove dedicarsi allo studio. Una soluzione interessante qualora ci sia lo spazio per inserirla è il letto da una piazza e mezzo. Non solo camerette da bambini: le nostre camerette sono pensate per durare fino alla prossima generazione.

Cabine armadio in cameretta

cabine armadio per bambiniLa Gallery delle cabine armadio:

cabina armadio ad angolo

Cabine ad angolo

kubo doimo

Cabine a cubo

cabine armadio su misura

Cabine su misura

cabine armadio interni

Interni per cabina

Le cabine armadio nella cameretta

Cabine armadio in cameretta: nelle camerette la cabina armadio è un valore aggiunto. Dal punto di vista della progettazione le cabine armadio sfruttano gli angoli, prestando appoggio a letti, armadi a ponte, zone studio, letti a castello e offrendo una maggiore capienza rispetto all’armadio lineare. Il grosso vantaggio della cabina nelle camerette è lo spazio al piano terra, un ripostiglio ad altezza di bambino dove riporre scatole di giochi, zaini e borse degli allenamenti e tutti gli oggetti voluminosi dei bambini.

Cabine armadio ad angolo: sfruttare l’angolo con una cabina ad ante battenti che offre il fianco a letti, castelli, scrivanie o altri moduli di armadio.

Cabine armadio a cubo: capienza massima e ingombro minimo con le cabine cubo ad ante battenti. Tutte le soluzioni e le misure, dalla cabina armadio X-Cab di Doimo Dielle alla cabina Kubo di Doimo CityLine, passando per la bellissima cabina stondata di Tumidei.

Cabine armadio a misura: la cabina realizzata su misura della vostra cameretta, per sfruttare lo spazio al centimetro. Scenografiche ante a soffitto per creare una stanza nella stanza.

Interno cabina armadio: personalizziamo l’interno delle cabine armadio con pareti attrezzate, scaffalature o strutture con montanti in alluminio. Ripiani, cassettiere a terra o sospese, appenderia.

Progettare la cameretta con cabina: le cabine armadio possono sfruttare gli angoli, dando vita a capienti armadiature ad angolo, si prestano poi per fare da sostegno agli armadi a ponte. La cabina con un fianco da 90 cm può offrire l’appoggio ai letti a castello o a castelponti e soppalchi.

La camera da grandi e l’arredamento per single

camere da lettoCamerette da grandi, pensate per il ragazzo e per l’adolescente: quando i ragazzi crescono ogni cameretta deve essere personalizzata, per essere lo spazio adatto alla vita del ragazzo. Una scrivania enorme per il futuro architetto, lo spazio per la consolle dei videogiochi e la postazione multimediale del computer, il letto più lungo per chi cresce in fretta e una libreria capiente per il lettore. Ogni camera da letto è una sfida nuova da progettare.

Camerette da grandi con letti singoli: il letto a terra per essere più comodi, non tutti i ragazzi adolescenti amano salire sul letto a castello o sul soppalco.

Se cercate le camerette con letti a terra potete vedere l’intero catalogo di camerette a terra.

Camere da grandi con letto da una piazza e mezza: i ragazzi crescono e amano dormire comodi, per questo abbiamo una linea di camere con letti da una piazza e mezza, dal letto di design al pianale zen, passando per i letti imbottiti con contenitore.

Ecco la gallery delle camerette da una piazza e mezza.

Le camerette da grandi a ponte: dormire sotto il ponte, se lo spazio non è molto può permettere di inserire in camera da letto tutto l’armadio necessario a un ragazzo adolescente.

Vi invitiamo a scoprire tutti i nostri ponti.

Camerette da grandi a soppalco: Ma chi ha detto che il letto a castello è da bambini? Noi abbiamo pensato a soppalchi comodissimi per salire, resistenti nel tempo al peso di un adulto. Abbiamo anche in catalogo letti a castello singoli dove sopra si dorme e sotto si studia.

Venite a vedere tutte le camerette a soppalco.

Dai nostri rivenditori di camerette trovate una linea di camerette dedicate ai grandi: linee giovani e di design, letti con reti da oltre due metri oppure letti da una piazza e mezzo. Progettiamo arredamento per single, camerette per single e camere da letto su misura.

Progettare la cameretta per i bambini piccoli

camere per bimbi e bambine

Camerette per bambini: ecco come arredare la cameretta per i bimbi. Una camera pensata per i bimbi piccoli deve essere sicura, atossica e allegra, ma fatta anche per durare anche quando i suoi ospiti cresceranno e adattarsi alle esigenze di un ragazzo.

Le camerette per bambini con letti scorrevoli: il letto scorrevole è la soluzione che permette di avere due letti nello spazio di uno, chiamato anche mini castello è in particolare adatto al bambino perchè il letto superiore non è alto come nel caso di un soppalco. I due letti su ruote, su binario oppure ad estrazione permettono a due bimbi di dividere la camera mantenendo lo spazio per giocare.

Possono interessarti anche tutte le camerette scorrevoli.

Le camerette per bambini a soppalco: a grande richiesta da parte dei più piccoli vi presentiamo le camere con letti a castello, l’emozione di dormire sopra è unica per un bambino. Abbiamo pensato alle nostre camerette a soppalco in modo che la sicurezza sia una caratteristica primaria: protezioni fino al soffitto e salite comode, grazie anche a meccanismi scorrevoli con cui la mamma dormirà sonni tranquilli. Il soppalco è ottimo per due fratellini che debbano dividere la stanza.

Scopri l’intera gallery di camerette a soppalco.

Le camerette per bambini a ponte: nelle camerette a ponte l’idea di base è quella di risparmiare lo spazio mettendo l’armadio sopra il letto, si tratta di una soluzione salvaspazio adatta alla camera per bimbi, infatti il letto resta al piano terra, comodissimo anche per i più piccoli.

Vedi anche tutte le nostre camerette a ponte.

Le camerette per bambini singole: se il bambino è uno possiamo pensare alla cameretta con il letto singolo. I letti a terra hanno il vantaggio di essere comodi e sicuri, adatti anche alla prima infanzia. Sotto al letto a terra si possono avere anche cassettoni oppure un secondo letto estraibile per gli ospiti. Il lettino può essere anche un letto imbottito oppure può essere realizzato da una piazza e mezza.

Scopri anche la gallery di tutte le camere singole.

Le nostre camerette per bambini hanno letti standard, con misure dei materassi a partire da 80×190 cm, spessori e strutture pensate per supportare il peso dell’adulto. Oltre alle camerette per bambini abbiamo camerette per ogni età

I materiali della cameretta: laminato, nobilitato, melamminico

Camerette in laminato melamminico: si tratta di mobili costruiti con ecopannelli di particelle di legno a normativa europea e con certificato di classe E1 per la bassa emissione di formaldeide. I pannelli delle camerette doimo sono nobilitati e rifiniti con resine melamminiche con finitura cera-fine.

I pannelli sono considerati un materiale ecologico quando utilizzano legno riciclato o da piante che vengono rinnovate, esistono diverse certificazioni in materia come i pannelli certificati CuoreVerde (solo legno da piantagioni rinnovabili).

Consigliamo di scegliere le finiture laminate soprattutto nelle camerette per bambini. Il melamminico, non essendo una vernice come il laccato, è decisamente più resistente. Le camerette in laminato possono essere quindi “maltrattate” dai bambini, che sono liberi di vivere la cameretta. Sarà più tranquilla anche la mamma perchè i pannelli di melamminico possono essere puliti con tutti gli sgrassatori e i prodotti per la pulizia, senza aver paura di danneggiare la finitura.

Le camerette in laminato offrono quindi massima durata e praticità per una cameretta adatta ai bambini, mentre per le camerette per ragazzi più grandi o nelle camere da letto matrimoniali si può utilizzare anche le finiture laccate.

Rispetto al laccato abbiamo a disposizione un po’ meno scelta di finiture (resta comunque una gamma di tutto rispetto, con una quindicina di colori ed essenze legno a vostra disposizione), ma resta la possibilità di laccare qualche particolare per dare un tocco in più di colore.

Stai cercando delle ottime camerette in laminato? Dai un’occhiata a Doimo Dielle e a Doimo CityLine