Il letto che contiene: cassetti o contenitore

Tra i giochi e i vestiti dei bambini in cameretta l’armadiatura non basta mai. Per questo un’idea vincente è quella di sfruttare lo spazio del letto per recuperare capienza. Ci sono diverse possibilità: il letto a contenitore, i letti attrezzati oppure addirittura mettere un armadio sotto al letto.

Letto con contenitore

letto imbottito con contenitore

Letto Ennerev Sirio con contenitore Easy-Up a due movimenti.

Con il letto a contenitore è possibile sollevare la rete e accedere allo spazio sottostante il materasso. Il pregio del letto con contenitore è una grande capienza e un contenimento completamente celato una volta che il contenitore viene chiuso.

Il cassone del contenitore è molto utile per gli oggetti voluminosi, viene soprattutto la biancheria del letto stesso: dalle lenzuola fino a piumoni e cuscini. E’ meno pratico per il contenimento dei vestiti, visto che se si vuole sfruttare la profondità del vano non si riesce a ripartirne gli spazi, e anche per i giochi, poichè il sistema di alzata della rete non è ideale per essere usato da un bambino piccolo.

Ci sono diverse tipologie di alzata della rete: può aprirsi dai piedi del letto ma anche dal lato lungo. Questa seconda tipologia è ideale se il letto sta sotto un ponte, parzialmente inaccessibile su tre lati. Esistono inoltre meccanismi di alzata del contenitore a due movimenti che rendono ancora più pratico aprire il box. Il contenitore si usa spesso sui letti imbottiti e a divano, dove non sarebbe possibile avere cassetti, e nei letti da una piazza e mezzo o matrimoniali dove rappresenta un ottimo modo di sfruttare tutto lo spazio disponibile.

Letto attrezzato con cassetti

Letto attrezzato Doimo CityLine

Coppia di letti Giotto by Doimo CityLine, con quattro cassetti.

Una cassettiera incorporata è un sistema sempre più diffuso per attrezzare il letto. Il sistema più tradizionale di letto con cassetti è quello con due cassettoni su ruote, indipendenti dalla struttura. Questo tipo di cassetto è particolarmente comodo per i giochi: permette di sfruttare tutta la profondità del letto e può essere spostato nella stanza, anche dal bambino stesso. Lo svantaggio è che entra un po’ di polvere, non essendo chiuso ermeticamente: per questo non è ideale per l’abbigliamento. Altra possibilità sono i cassetti su guide: si tratta di cassetti in tutto simili a quelli dell’armadio, ideali anche per contenere i vestiti. Altro vantaggio dei cassetti su guide è di essere integrati nella struttura del letto, caratteristica importante se questo è scorrevole perché i cassetti si spostano senza intralciarne il movimento. Un letto attrezzato può avere due, quattro o  anche sei cassetti (in questo caso è leggermente più alto dello standard).

Letto con armadiatura sotto

dearkids boxer castello

Castello Boxer di DearKids con ante scorrevoli.

Se abbiamo bisogno di una capienza maggiore esiste la possibilità di rialzare il letto e ottenere una vera e propria armadiatura battente o scorrevole, di altezza utile generalmente compresa tra i 100 ed 130 cm. Questo permette di avere al “piano terra” una sorta di cabina armadio/ripostiglio che può contenere vestiti (anche appesi) ma anche giochi, oggetti voluminosi o valige.

 

 

4 Risposte a “Il letto che contiene: cassetti o contenitore”

  1. Biagia Cuba scrive:

    Buongiorno, gradirei conoscere il prezzo del letto contenitore Ennerev Sirio. Grazie

  2. tania scrive:

    gradirei sapere il prezzo della Coppia di letti Giotto by Doimo CityLine, con quattro cassetti. grazie

Lascia un commento